201909.02
0

CONCORSO DIRIGENTI SCOLASTICI E L.104/1992: AL VIA I RICORSI

In questi giorni ci sono pervenute centinaia di segnalazione in ordine alle illegittimità che si sono verificate
successivamente alla publicazione dele graduatorie dei vincitori del “Concorso dirigenti scolastici 2017”
ed in particola modo nella fase dell’assegnazione della sede (regione) laddpve i soggetti titolari dei benefici di cui alla legge 104/1992 non si sono visti riconoscere la dovuta precedenza

I vincitori del concorso hanno espresso le preferenze dal 31 luglio al 2 agosto su Istanze online e successivamante hanno ottenuto
l’assegnazione ai ruoli regionali dal 5 agosto, sulla base dell’ordine di graduatoria e delle preferenze espresse
in tale ottica le precedenze per i beneficiari della legge 104/1992 –non operano nell’ambito dell’assegnazione della
Regione, mentre vanno tenute in considerazione nella fase di assegnazione della sede (scuola).
Il nostro studio da sempre al fianco dei titolari dei benefici dellalegge 104/1992 ha deciso di avviare i ricorsi
avverso la illegittima assegnazione della sedi ritenendo, che in caso di sussistenza di ulteriori posti vacanti,
la sede deve essere il più possibile vicina al comune ove risiede il disabile.
il nostro studio ha già ottenuto numerose vittorie presso numerosi Tribunali ( leggi sul nostro sito )
per avere maggiori informazioni contatta lo studio allo 090 346288
oppure manda una mail a vincenzo.lacava@avvocatovincenzolacava.it