201907.05
0

DOCENTE TRAPANESE RIENTRA DAL FIGLIO INFERIORE A TRE ANNI

Ancora una vittoria in materia di Assegnazione triennale.
Il Tribunale di Marsala con sentenza n. 499/2019 pubbl. il 03/07/2019 ( leggi qui ) ha accolto il ricorso dell’avvocato La Cava assegnando per tre anni la docente a Castevetrano.
La vicenda ha riguardato una docente assistita dallo studio dell’avvocato Vincenzo La Cava di scuola primaria in servizio presso l’I.C. Radice Pappalardo di Castelvetrano, la quale aveva chiesto di essere assegnata temporaneamente, ex art. 42 bis TU 151/2001, presso una sede ubicata nella provincia di Trapani, essendo madre di un minore di anni tre.
Il Tribunale di Marsala ha disposto , in accoglimento del ricorso che la ricorrente aveva ed ha diritto all’assegnazione temporanea ex art. 42 bis d.lgs. 151/2001 presso l’I.C. Radice Pappalardo di Castelvetrano per l’a.s. 2018/2019;
L’avvocato La Cava consiglia a tutti i docenti con figli inferiori ad anni tre di proporre tempestiva istanza amministrativa ( scarica qui) ed attendere la aventuale risposta dell’amministrazione. Decorsi trenta giorni avviare ricorso contattando lo studio allo 090 346288 oppure inoltrando una mail a vincenzo.lacava@Vavvocatovincenzolacava.it;

L’avvocato La Cava consiglia a tutti i docenti con figli inferiori ad anni tre di proporre tempestiva istanza amministrativa ( scarica qui) ed attendere la aventuale riusposta dell’amministrazione.
Decorsi trenta giorni avviare ricorso contattando lo studio allo 090 346288 oppure inoltrando una mail a vincenzo.lacava@avvocatovincenzolacava.it
ECCO COME ADERIRE :

LA DOMANDA EX ART 42 BIS deve essere inoltrata entro il 31.8.2019

CHI PUÒ ADERIRE
a) Il genitore (anche affidatario ed adottivo) di un minore di età inferiore a tre anni al momento della presentazione della istanza;
b) Essere in possesso della professionalità corrispondente al posto da ricoprire (ad es., l’insegnate non potrà richiedere l’assegnazione temporanea in diversa classe di concorso).
c) Essere dipendente a tempo indeterminato di una P.A.;
Come e quando proporre ricorso .

In concomitanza della proposizione della procedura di mobilità (e  entro il 30.8. 2019) occorre formulare apposita istanza( clicca qui ) ed attendere che la stessa venga esitata(trenta giorni dall’ inoltro) .
In caso di mancato e/o immotivato riscontro occorre proporre, esclusivamente alle condizioni di cui sopra, ricorso d’urgenza ex art 700 cpc inoltrandoci la documentazione di cui appresso all’ indirizzo mail: vincenzo.lacava@avvocatovincenzolacava.it inserendo nell’oggetto la dicitura” ricorso ex art 42 bis”.
La documentazione da inoltrare a mezzo mail( in formato pdf)  al nostro studio è la seguente:

1.Copia della istanza di assegnazione temporanea con ricevute di ritorno con relativi allegati(CLICCA QUI) ;

2.Dichiarazione sostitutiva atto notorietà coniuge che presta servizio nel comune ove chiede assegnazione la docente;
3. Stato di famiglia;
4. Provvedimenti dell’Ufficio scolastico provinciale di assegnazione provvisoria, ;
5. Contratto immissione in ruolo;
6. Ultima busta paga;
Leggi alcune delle nostre vittorie (su tutte V. Tribunali di Termini Imerese, Barcellona Pozzo di Gotto e Napoli Nord,V. Tribunale di Napoli,V. Trib. Messina, V. Trib. Pavia,V.Trib. Venezia, Marsala)

Per maggiori informazioni contatta lo studio allo 090 346288 oppure inoltrando una mail a: vincenzo.lacava@avvocatovincenzolacava.it