202001.15
0

MOBILITA’ E L.104/1992: TRIBUNALE PAOLA TRASFERISCE DOCENTE PER ASSISTERE IL PADRE

Ancora Una vittoria ottenuta dallo studio dell’avvocato La Cava .
Docente referente unica del padre disabile ex art 3 c.3 l.104/1992 ha diritto alla precedenza nei trasferimenti provinciali!
Ancora una docente trasferita
Con Sentenza n. 13/2020 pubbl. il 10/01/2020 RG n. 1242/2019 ( LEGGI QUI) il Tribunale di Paola ha acclarato che ” Deve quindi dichiararsi l’illegittimità dell’art. 13 comma 4 del CCNI nella parte in cui non ha consentito alla docente di far valere la propria situazione di referente unico di genitore disabile affetto da handicap grave, tutelata a livello costituzionale, ai fini del riconoscimento del diritto alla precedenza, e va conseguentemente riconosciuto il punteggio e/o la precedenza derivanti dall’applicazione dell’art. 33 comma 5 della l. n. 104 del 1992 anche nell’ipotesi di docente referente unico di genitore affetto da handicap grave ex art. 3 comma 3 della cit. l. n. 104″
il caso ha riguardato una docente assunta con contratto a tempo indeterminato dal 01.12.2015, attualmente in servizio a Paola presso l’I.C. “Gentili”, ha chiesto che venga accertato e dichiarato il suo diritto al trasferimento dalla sede di titolarità alla provincia di Messina, previo riconoscimento della precedenza per l’assistenza al genitore in condizioni di disabilità grave ai sensi dell’art. 601 D.Lgs. n. 297/1994, con disapplicazione dell’art. 13 del CCNI 2018 nella parte in cui non prevede la precedenza assoluta nella mobilità interprovinciale in favore dei docenti che prestano assistenza al genitore con handicap in stato di gravità.
Il Giudice del Lavoro accogliendo il ricorso formulato dall’avvocato Vincenzo La Cava gha dispsoto” il diritto di precedenza ex art. 33, commi 5 e 7, della legge 104/92, in favore di Romano Maria, nelle operazioni di mobilità interprovinciale per l’a.s. 2019/2020, ordinando pertanto al MIUR di adottare gli opportuni provvedimenti ai fini dell’assegnazione alla ricorrente della sede di servizio spettantele nel riparto dei posti disponibili, negli ambiti territoriali più prossimi al comune di residenza, in base al diritto di precedenza in questa sede riconosciuto”
Per maggiori info , anche in prossimità della prossima procedura di mobilità, contattare lo studio.
L’avvocato La Cava consiglia a tutti i docenti di inserire nella prossima procedura di mobilità il verbale della legge 104/1992 afferente lo stato di gravità del disabile ( art 3 c.3) e seguire tutte le news sul sito www.avvocatovincenzolacava.it oppure contattare lo studio allo 090 346288.

L’avvocato La Cava consiglia a tutti i docenti assunti referenti unici di parenti ed affini sino al terzo grado di contattare lo studio e proporre immediato ricorso