201901.11
0

Trasferita docente da Torino a Catania. Illegittimi gli accantonamenti agli idonei 2012

Ancora una vittoria per gli assunti ante 2014 e 2015 da gae che hanno partecipato alla procedura di mobilità 2016.
Il Tribunale di Catania con provvedimento del 09/01/2019 ( leggi qui) in accoglimento del ricorso presentato dall’avvocato La Cava ha dichiarato illegittimo l’accantonamento die posti in favore degli idonei del concorso 2012 nella procedura di mobilità 2016 e disposto il trasferimento di una docente siciliana da Torino a Catania.
Il G.L. ha così dispoto “Reputa questo giudice che la scelta della sede deve soggiacere al prevalente criterio meritocratico del punteggio e nella specie sulla base della documentazione in atti deve ritenersi provato che l’ambito territoriale 0010, indicato dalla ricorrente quale seconda preferenza, è stato assegnato, in violazione del criterio meritocratico nell’ambito delle preferenze espresse previsto dalla normativa di settore (O.M. n. 241/2016, art. 6 CCNI 2016 e 98 e ss. legge n. 107/2015), ad altri docenti che, seppure partecipanti a fasi successive alla fase “B1” della mobilità e senza godere di precedenze, avevano un punteggio (rispettivamente di 25, 27, 28) inferiore a quello posseduto dalla ricorrente (punteggio base 57).
in definitiva ha dichiarato ” il diritto della ricorrente a conseguire, nell’ambito della procedura di mobilità relativa all’anno scolastico 2016/2017, l’assegnazione presso una istituzione scolastica ricadente nell’ambito Sicilia 0010 (Provincia di Catania), sulla base del punteggio posseduto.Per l’effetto, ordina alle Amministrazioni convenute, ciascuna secondo le rispettive competenze, di assegnare alla stessa la sede di servizio ad essa spettante nell’ambito Sicilia 0010 (Provincia di Catania), in base al punteggio di mobilità”.
l’avvocato La Cava invita tutti i docenti assunti ante 2014 e 2015 da Gae che hanno partecipato alla procedura di mobilità 2016 di contattare lo studio allo 090 346288  al fine di predisporre ricorso.