202006.24
0

MOBILITA’2020/2021: ECCO I RICORSI PER CHI NON HA OTTENUTO TRASFERIMENTO.

Anche quest’ anno lo Studio legale dell’avvocato Vincenzo La Cava, premiato “boutique di eccellenza diritto scolastico 2018 e 2019” a seguito dei numerosi successi e trasferimenti ottenuti nelle precedenti procedure di mobilità propone i ricorsi d’urgenza finalizzati ad ottenere il trasferimento interprovinciale entro il 31.8.2020, innanzi al Tribunale del Lavoro ove il docente presta servizio( anche se in assegnazione provvisoria)  al momento del deposito del ricorso ed in favore di tutti i docenti che non hanno ottenuto il trasferimento nella procedura di mobilità 2020/2021.

Ecco i ricorsi e come aderire:

1).RICORSO RIVOLTO AL DOCENTE CHE ASSISTE PARENTE ED AFFINE SINO AL TERZO GRADO AL FINE DI PER FAR VALERE LA PRECEDENZA EX L.104/1992 ED IL CONSEQUENZIALE TRASFERIMENTO.

Lo studio dell’avvocato La Cava si è distinto per i numerosi successi ottenuti in materia consentendo, anche nel corso della precedente procedura di mobilità 2019/2020 , a centinaia di docenti che avevano necessità di assistere il parente ed affine sino al terzo grado ,di ottenere il chiesto trasferimento.

CHI PUO’ ADERIRE
Il ricorso è rivolto al docente referente unico del PARENTE ED AFFINE DISABILE SINO AL TERZO GRADO (ex legge 104/1992 art 3 Comma 3) e PER IL CONVIVENTE MORE UXORIO disabile in condizioni di gravità (art 3 comma 3):

Si chiederà il riconoscimento del diritto di precedenza nei trasferimenti interprovinciali( non previsto illegittimamente dal CCNI) presso la ed al consequenziale trasferimento presso la prima sede indicata in domanda.

Per aderire occorre inoltrare la seguente documentazione in formato pdf all indirizzo mail: vincenzo.lacava@avvocatovincenzolacava.it:

1.domanda cartacea integrativa;
2.Domanda di mobilità 2020/2021;
3.Reclamo avverso il mancato riconoscimento della precedenza;
4.Lettera di notifica( risposta usp con punteggio);
5.Mail omesso trasferimento;
6.Bollettino dei trasferimenti;
7.Ultima busta paga;
8.Contratto di immissione in ruolo;
9.Autocertificazione dei familiari (parenti o affini sino al terzo grado)del disabile che attestano impossibilità oggettiva ad assisterlo e/o altra documentazione;( ove non si prova che si è conviventi)
10.Verbale della commissione medica di invalidità del disabile in situazione di gravità(art 3 comma 3 non rivedibile);
11.Certificato di famiglia e residenza del disabile;
12.attestazione permessi referente unico;

Lo studio ha ottenuto importanti VITTORIE presso i Tribunali di: Trib Monza: Trib Catanzaro: V. Trib. Gela:V. Trib. Genova: V. Trib Termini Imerese: V. Trib. Tivoli: V. Trib Patti:V. trib Roma:V. Trib. Messina: V. Tribunale di Barcellona Pozzo di Gotto: V. Tribunale di Vicenza;V. Trib. Ravenna;V. Trib Palermo:V. trib Brescia:V. trib Napoli;V. Trib Catania; Trib Vercelli;V. trib Potenza;V. Trib Monza;V. Trib Asti:V. Trib Pisa:V. tribunale di Tivoli: v. Tribunale di Lodi; V. Trib. Paola;V. trib. Vibo Valentia; V. Trib Crotone: v. Tribunale di Trapani;V. Trib. Taranto:V. Corte di Appello di Catanzaro;Trib. Alessandria, Cosenza, Trib. Viterbo.

Pertanto tutti i docenti in servizio( anche se in assegnazione provvisoria sino al 31.8.020) al momento del deposito del ricorso presso una delle superiori sedi ove risulta ubicato il Tribunale hanno buone possibilità di ottenere il trasferimento.
Per maggiori informazioni contattare lo studio allo 090 346288

2)RICORSO AVVERSO IL VINCOLO QUINQUENNALE PER I NEO IMMESSI IN RUOLO BENEFICIARI L.104/1992 PRIMA DELLA PARTECIPAZIONE AL CONCORSO;

Con la pubblicazione della ordinanza ministeriale e della legge 145/ 2028 molti docenti neo immessi in ruolo non potranno partecipare alla prossimE procedura di mobilità
Più precisamente con la predetta disposizione ministeriale  non potrà chiedere domanda volontaria di trasferimento per l’a.s. 2020/21 il docente immesso in ruolo dalla Graduatoria di Merito Regionale (GMRE) della scuola di I e II grado assunto in ruolo l’1/9/2019 compreso il docente le cui graduatorie sono state pubblicate successivamente al 31/8/2018 ed entro il 31/12/2018 e che ha avuto un posto accantonato per l’a.s. 2019/20 (D.M. 631/2018).

Lo studio dell’avvocato La Cava ritiene tale vincolo del tutto illegittimo e pertanto si è  deciso  di avviare ricorso da proporre  innanzi al Tribunale del Lavoro finalizzato alla eliminazione del vincolo quinquennale in favore di tutti i docenti di cui sopra che hanno disabilità o di parente ed affine acquisita prima del concorso.

Per aderire al ricorso occorre inoltrare via mail ( vincenzo.lacava@avvocatovincenzolacava.it) la seguente documentazione in formato pdf.

1.contratto immissione in ruolo
2.ultima busta paga
3-verbale 104 e/o decreto omologa
4.autocertificazioni attestanti impossibilità oggettiva dei parenti di assistere il disabile
5.domanda integrativa cartacea con allegati e ricevute ( pec o a.r.)
6.domanda di mobilità se inoltrata;
7.autocertificazione impossibilità oggettiva altri parenti;
Per maggiori informazioni contattare lo studio allo 090 346288
Lo studio ha ottenuto vittorie presso il Trib. di Palmi;

3.Ricorso rivolto ai docenti che hanno partecipato alla mobilità 2020/2021 per contestare la illegittima priorità concessa ai neo immessi in ruolo.

Lo studio Legale La Cava ha deciso di avviare un nuovo ricorso presso il Tribunale del Lavoro competente, volto a tutelare le ragioni di tutti i docenti che hanno presentato domanda di mobilità interprovinciale e non hanno ottenuto il movimento al cospetto di una illegittima priorità concessa ai neo immessi in ruolo
Il consiglio di stato ha annullato la ordinanza ministeriale attuativa del CCNI 2018 statuendo proprio che” la priorità alle nuove nomine in ruolo esiste solo per i posti liberi dopo una certa data.”;
1.Contratto immissione in ruolo;
2.Ultima busta paga;
3.domanda di mobilità 2020/2021;
5.Lettera di notifica (risposta usp);
6.Mail (con la quale è stato comunicato omesso trasferimento);
7.Bollettino dei trasferimenti 020/021;
8.bollettino immissioni in ruolo 2020/2021 presso Usp di destinazione;

In Ultimo i Tribunali di Verona e di Genova hanno acclarato la illegittimità della priorità concessa alle immissioni in ruolo nella parte in cui i posti vengono concessi soltanto successivamente ai trasferimenti interprovinciali disponendo il trasferimento dei ricorrenti.
il ricorso ha ad oggetto il trasferimento presso la sede richiesta nella domanda di mobilità

Si fa presente che ad oggi sebbene le reiterate vittorie la giurisprudenza non è del tutto univoca.

Per maggiori info contattare lo studio allo 090 346288

4.RICORSO RIVOLTO AI DOCENTI ASSUNTI ANTE 2014 E 2015 DA GAE CHE AD OGGI NON HANNO OTTENUTO IL TRASFERIMENTO. RICORSO AVVERSO PRECEDENZA MOBILITA’ 2016 IN FAVORE IDONEI CONCORSO 2012

Abbiamo deciso di dare la possibilità a tutti i docenti ancora troppo lontani dalle proprie famiglie di poter ancora aderire al ricorso avverso le illegittimità della procedura di mobilità 2016/2017 laddove è stata prevista la riserva dei posti concessi agli idonei del concorso 2012 che con punteggio ed esperienza inferiore agli assunti ante 2014 e 2015 da Gae hanno ottenuto illegittimamente il trasferimento .
Il nostro studio invita pertanto tutti i docenti che si trovano nella medesima situazione di proporre celermente ricorso .

CHI PUÒ ADERIRE:
I docenti assunti ante 2014 e 2015 da Gae hanno partecipato alla procedura di mobilità 2016/2017 e che sono stati pretermessi dagli idonei del concorso 2012.

Occorre inoltrare alla mail(vincenzo.lacava@avvocatovincenzolacava.it) la seguente documentazione:
1.Contratto immissione in ruolo;
2.Ultima busta paga;
3.Decreto assegnazione provvisoria se ottenuta;
4 Domanda trasferimento 2016/017;
5.Lettera di notifica 016/017 (risposta usp);
6.Mail (con la quale è stato comunicato omesso trasferimento);
7.Bollettino dei trasferimenti 016/017(ove risultano i docenti che vi hanno scavalcato);
Lo studio ha ottenuto importanti VITTORIE presso: Tribunale di Parma, Monza, Messina, Catania, Barcellona Pozzo di Gotto, Termini Imerese,Caltagirone, Ragusa, Ravenna,lamezia, Castrovillari,

Pertanto tutti i docenti in servizio( anche se in assegnazione provvisoria sino al 31.8.020) al momento del deposito del ricorso presso una delle superiori sedi ove risulta ubicato il Tribunale hanno buone possibilità di ottenere il trasferimento.
Per maggiori informazioni contattare lo studio allo 090 346288

5) RICORSO VOLTO AL RICONOSCIMENTO DEL PUNTEGGIO(12 PUNTI) PER IL TITOLO DI SPECIALIZZAZIONE SSIS;

Chi può aderire:
I docenti che hanno conseguito il titolo di specializzazione ssis.

Per aderire al ricorso, occorre inoltre la seguente documentazione in formato pdf al seguente indirizzo mail: vincenzo.lacava@avvocatovincenzolacava.it:

1.Contratto di immissione in ruolo.
2.Domanda di mobilità 2020/2021. (occorre aver inserito il titolo ssis)
3.Lettera di notifica (risposta ambito territoriale).
4.Titolo specializzazione SSIS.
5.Ultima busta paga.
6.Bollettino movimenti.
7.Stralcio GAE.
8.Domanda cartacea integrativa.
9.Certificato di famiglia.
10 reclamo avverso il mancato riconoscimento

La predetta documentazione deve essere inoltrata via mail a: vincenzo.lacava@avvocatovincenzolacava.it esclusivamente in formato pdf.

6)RICORSO VOLTO AL RICONOSCIMENTO DELL’ASSEGNAZIONE TEMPORANEA TRIENNALE PER DOCENTI CON FIGLI INFERIORI A TRE ANNI ex art 42 bis dlgs 151/2001.

Il ricorso è rivolto ai docenti che al momento del deposito del ricorso risultano genitori di figli inferiori ad anni 3.

La documentazione da inoltrare a mezzo mail al nostro studio è la seguente:

1.Copia della istanza di assegnazione temporanea con ricevute di ritorno con relativi allegati(la troverete sul nostro sito oppure contattate lo studio allo 090 346288);
2.Dichiarazione sostitutiva atto notorietà coniuge che presta servizio nel comune ove chiede assegnazione la docente;
3.Autocertificazione stato di famiglia;
4.Provvedimenti dell’Ufficio scolastico provinciale di destinazione e di appartenenza a seguito di domanda
5.Certificato di servizio;
6.Contratto immissione in ruolo;
7.Ultima busta paga;
Lo studio ha ottenuto importanti VITTORIE presso: Tribunale di Napoli Nord, Termini Imerese, Tribunale Barcellona Pozzo di Gotto, Trib. Messina, Trib . Catania, Trib. Pavia, Trib. Venezia, Trib, Cagliari, Marsala, Roma;

Pertanto tutti i docenti in servizio( anche se in assegnazione provvisoria sino al 31.8.020) al momento del deposito del ricorso presso una delle superiori sedi ove risulta ubicato il Tribunale hanno buone possibilità di ottenere il trasferimento.
Per maggiori informazioni contattare lo studio allo 090 346288

N.B. La documentazione , all esito della pubblicazione dei movimenti 2019/2020, deve essere inoltrata SOLTANTO IN FORMATO PDF , alla mail: vincenzo.lacava@avvocatovincenzolacava.it e/o contattare lo studio allo 090 346288; 090 6010007

La proposizione del reclamo e della conciliazione all’esito dei movimenti NON  sono obbligatori e pertanto è possibile sin da subito proporre il ricorso.

Per tenerti aggiornato seguici sul gruppo fb ” mobilità scuola 2020/2021″ e visita il nostro sito www.avvocatovincenzolacava.it